sabato 13 febbraio 2021

Nuovo Statuto, Emendamenti, Mozione contributo microchip e sterilizzazione BOCCIATA

CONSIGLIO COMUNALE DEL 11/02/2021

Un caro saluto a tutti i cittadini che prestano attenzione alle dinamiche del proprio comune.
In questo triste periodo dove la pandemia sembra non mollare la sua affezione,  i consigli comunali si svolgono in videoconferenza e quindi i cittadini non possono partecipare, per questo motivo pensiamo di fare cosa gradita dare delle informazioni dal nostro punto di vista in modo che possiate trarre le vostre conclusioni.
I punti all’ordine del giorno erano quattro:
1) affidamento all’ETRA dal 1° maggio la raccolta dei rifiuti. Dovrebbe esserci un risparmio del 6/7% per tutti i cittadini e imprese. Votata all’unanimità.

2) Mozione presentata dalla maggioranza “Sostegno dell’attuazione della linea ferroviaria alta velocità PADOVA-BOLOGNA. Votata all’unanimità.

3) Modifiche allo statuto comunale.
 Lo statuto comunale è molto importante, praticamente dà le linee guida  al comune. Le ultime modifiche erano state fatte  il 21/02/2000, più di vent’anni fa.
Noi consiglieri del M5S abbiamo abbiamo confrontato il nostro statuto con quello di altri comuni cercando di collaborare alla sua stesura ed abbiamo presentato 8 emendamenti (vedi il link alla fine del post) : di questi emendamenti ne è stato accettato  solo uno e parzialmente  anche un’aggiunta ad un’altro.

L'articolo che più ci premeva

era sul tema referendum consultivo dove l'amministrazione ha messo un paletto molto importante: la richiesta di un referendum deve essere fatta da parte del 20%degli elettori, che significa oltre 1000 cittadini nel caso di Saonara 

( raccolta firme). Facciamo presente che in proporzione Padova ha messo un limite del 3,5%.

Per questo motivo non abbiamo votato a favore del nuovo Statuto, visto il   rifiuto  a portare al  quorum del 10% degli elettori (e non il 20%)  . Questo ci fa pensare che questa amministrazione non ritenga importante dare voce ai cittadini.

 
Un’altro emendamento “BOCCIATO” è la richiesta di definire Saonara un “Comune Antitransgenico”,
il nostro paese non ha grosse estensioni di terreno libero adatte a coltivazioni geneticamente modificate, il paese e' a tipica coltivazione vivaistica e nel periodo di riposo del terreno (minimo 3 anni) -l’ideale sarebbe incentivare le coltivazioni biologiche.

4) Per ultima la mozione del M5S che chiedeva di stanziare una somma per dare un contributo alle persone meno abbienti , magari anziani soli che la loro unica compagnia sia un cane od un gatto, a dotare il proprio animale di un microchip per quelli sprovvisti ed anche per l’eventuale sterilizzazione del proprio gatto per evitare la formazione di colonie che creerebbero problemi di randagismo con tutte le eventuali conseguenze.

La sensibilità di tutti i partecipanti   non si sa dove sia andata, perché al momento della votazione era latitante persino quella di una parte dell’opposizione.  Forse noi viviamo in un altro mondo.
Lo sappiamo che ci sono problemi più importanti in questo momento e che le casse del comune possono fare solo una piccola eccezione  per le spese legali (vedi controricorso al TAR).

Per oggi abbiamo concluso, vi terremo informati , noi siamo sempre presenti, qualcun’altro  un po' meno.

Cordialmente Omero Badon e Marcella Marzollo

Nessun commento:

Posta un commento

Stiamo aspettando le tue considerazioni, i tuoi consigli, le tue proposte: scrivici, o vieni ai nostri incontri!

Mozione " COMUNITA' ENERGETICA"

 Abbiamo portato in consiglio comunale la mozione " Comunità energetica", tema caro al M5S, portato avanti dal nostro parlamentare...