giovedì 7 giugno 2018

Ente Moscon News


Dopo un lungo periodo di calma, sembra che il vecchio CDA abbia dato un colpo di coda, indicando al”NUOVO” il percorso da fare.
Naturalmente i destinatari del testamento saranno delusi, visto che gli anziani bisognosi non avranno una struttura necessaria e desiderata, non parlo degli anziani autosufficienti che si ritrovano per socializzare, parlo di quelli soli, ammalati, bisognosi di cure,
di compagnia ecc.. e delle loro famiglie.
Le risorse attuali saranno spese per sistemare la vecchia villa Moscon che sarà adibita a centro culturale oltre ad un contributo x l'ampliamento dell'asilo parrocchiale.
E il nuovo centro tipo "casa di cura" quando e con che risorse sarà fatto?
E se sono vere le voci che girano x il paese, il prestito di €...350.000,00 alla parrocchia xl 'ampliamento e ristrutturazione dell'asilo saranno l'anticipo delle rendite x circa 70 anni,
pertanto tramonta definitivamente la possibilità per la realizzazione di una struttura socio-sanitaria,
considerato l’invecchiamento della popolazione e le speranze di vita, certamente necessaria.
Non voglio ritornare sul nostro programma elettorale che prevedeva di contribuire x una " nuova scuola materna" e l'inizio del "nuovo centro per anziani autusufficienti e non", invece adesso ci troveremo con due strutture “vecchie” e solo ringiovanite e senza liquidità.
Naturalmente questo è il mio modo di vedere il futuro, vedere un paese progredire e non vivere sugli allori del passato.
Mi piacerebbe che qualcuno avesse un pò di coraggio per esprimere il proprio parere. Grazie.
Omero Badon
 Capogruppo del M5S Saonara.

Nessun commento:

Posta un commento

Stiamo aspettando le tue considerazioni, i tuoi consigli, le tue proposte: scrivici, o vieni ai nostri incontri!

IL BENZO(A)PIRENE : COS'E' ?

Il benzo(a)pirene è uno degli idrocarburi policiclici aromatici (IPA) Le principali fonti di questi composti derivano dalla combustione...