mercoledì 11 marzo 2015

Mozione Area Attrezzata Cani

Il  nostro territorio manca di un posto in cui poter portare a correre,svagare e socializzare i nostri cani in area adeguatamente delimitata e riservata a tale scopo.
Siamo convinti che la sensibilità dell'amministrazione verso l'animale "amico dell'uomo" per eccellenza farà il possibile per realizzare quest'area che oltre a dare beneficio ai nostri fidi, sarà un posto di socializzazione anche per i loro padroncini, creando un nuovo punto di aggregazione tra cittadini locali, senza dover sempre ricorrere all'uso della macchina per raggiungere le aree attrezzate di altri comuni, motivo per cui il M5SSaonara si fa promotore di questa richiesta:
                                                                                                                                                                                                                                                                               AL SINDACO del COMUNE DI SAONARA                          
  e p.c. a tutti i consiglieri del Comune di Saonara

OGGETTO : MOZIONE REALIZZAZIONE AREE VERDI ATTREZZATE PER CANI.

PREMESSO CHE
  • nel nostro Comune è molto diffuso l’amore per gli animali ed in particolare per i cani, poichè sono sempre più numerose le famiglie che sono in possesso di uno o più cani;
  • il rapporto tra uomo e animali domestici si è evoluto nel tempo e che i cani sono compagni fedeli , è necessario che non solo gli individui, ma anche le specie animali, abbiano diritto a un’esistenza compatibile con le proprie caratteristiche biologiche , fisiologiche ed etologiche;
  • il benefico supporto psicologico degli animali da affezione- tra cui naturalmente i cani - è riscontrabile per esempio nel caso di persone sofferenti di disturbi psichici o anche portatori di handicap (come dimostrano numerose e prolungate esperienze svolte nei Paesi anglossassoni che stanno trovando sostegno e favore anche in Italia) e non è un caso che siano sempre più i cani che vivono nelle nostre case, anche presso anziani soli e in difficoltà;
  • gli animali da affezione sono da considerarsi parte integrante della nostra società e come tali degni di ricevere attenzioni degni di rispetto e cura.

CONSIDERATO CHE
Il Comune di Saonara ha molte aree verdi ma non esistono aree attrezzate per la sgambatura dei cani al fine di soddisfare le esigenze relative alle loro caratteristiche anatomiche, fisiologiche e comportamentali.

-Al fine di favorire la corretta convivenza fra umani e animali e di tutelare la salute pubblica e l’ambiente, è necessario che il Comune promuova e sostenga iniziative e interventi rivolti alla conservazione e al rispetto delle necessità che interessano le popolazioni animali.

E’ necessario apportare alcune modifiche al territorio affinchè alcune delle aree verdi di proprietà pubblica, diventino zone a misura di padroni e cani, i quali potranno stare liberi e senza museruola, espletando i loro bisogni e non disturbando la quiete pubblica.

Molti comuni si sono e si stanno adeguando sempre più alla popolazione canina in aumento.

La realizzazione di queste zone riservate sta diventando un’esigenza per molti cittadini che quotidianamente si scontrano con le difficoltà legate all’impedimento di introdurre i propri animali da affezione all’interno di aree comunali.

Il consiglio Comunale IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

a dare mandato agli uffici competenti per individuare, nelle zone del comune, specifiche aree verdi per la sgambatura dei cani per permettere loro di correre liberamente e socializzare senza essere fonte di pericolo e di disturbo per gli altri.

-Di porre in atto tutte le iniziative necessarie alla delimitazione ed all’attrezzatura di dette aree nonchè di dare mandato agli uffici competenti per stilare la necessaria regolamentazione per la gestione delle aree stesse.


Omero Badon



Nessun commento:

Posta un commento

Stiamo aspettando le tue considerazioni, i tuoi consigli, le tue proposte: scrivici, o vieni ai nostri incontri!

Ente Moscon News

Dopo un lungo periodo di calma, sembra che il vecchio CDA abbia dato un colpo di coda,  indicando al”NUOVO” il percorso da fare. Natur...