giovedì 31 luglio 2014

Informatevi ascoltando le dirette dal senato.

La vera informazione potete farvela da soli, ascoltando in diretta quel che succede nei palazzi dove si sta discutendo il futuro del nostro paese

Potete farlo tutti. Accendete la radio al lavoro, in spiaggia, in auto mentre viaggiate. Accendete la TV a casa, in cucina. Mettete lo streaming sul vostro computer, sul vostro tablet, sull’iphone.
Bastano anche dieci minuti di ascolto per capire cosa sta succedendo oggi in Senato, come annientano la Costituzione e il diritto di voto di tutti i cittadini. I giornali e i TG non vi diranno nulla: dovete informarvi da soli. Bastano anche dieci minuti… e, ve lo assicuriamo, nulla sarà come prima.
Diffondete il più possibile!
Senato Web: webtv.senato.it http://goo.gl/jONKY1
Senato Radio: Radio Radicale, Rai TG Parlamento
Senato TV: 525 Sky

mercoledì 30 luglio 2014

Evento benefico o no ?

"A CENA CON IL SINDACO - Sagra di Villatora - 17.07.2014
Pubblicata il 18/07/2014
Dal 17/07/2014 al 17/07/2014

Un grazie particolare a tutti i partecipanti, alla parrocchia di Villatora ed al Comitato Sagra per l'ottima riuscita dell'evento.
Hanno partecipato 308 adulti e 40 bambini; il risultato economico, al netto delle spese, è stato di € 2.789,00, interamente devoluto alla Scuola Materna di Villatora."
<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>><
Questo è stato scritto nel sito del comune il giorno dopo dell'evento
e per questo motivo richiediamo quanto segue:






























Rimaniamo in attesa di un vostro riscontro che chiarisca il risultato ottenuto, e facciamo presente che siamo ancora in attesa 
della risposta al precedente quesito che richiedeva a quale normativa  l'amministrazione ha fatto riferimento per erogare le somme stanziate per l'evento.

domenica 20 luglio 2014

Interrogazione al sindaco

L'Ente Comunale non è un Ente benefico .

Molti cittadini Saonaresi sono stati perplessi nel vedere i manifesti pubblicitari con l'immagine del sindaco.
Noi chiediamo risposte chiare alle spese destinate a manifesti propagandistici stile campagna elettorale.



Appello ai cittadini

INFORMATEVI, SIATE CURIOSI

Carissimi,

non avrei mai pensato, durante il mio mandato, di arrivare a dover scrivere un appello come questo. Ma credo che almeno tra noi, si debba essere franchi e dirci le cose come stanno. Ebbene, ci troviamo oggi in una situazione di vera emergenza democratica. Grazie al complice disinteresse dei media e all'ignoranza nella quale sono tenuti la stragrande maggioranza degli Italiani. In sintesi, il combinato disposto di riforme costituzionali e legge elettorale messe a punto da Renzi-Verdini-Berlusconi, comporteranno che:

1. dalle prossime elezioni verranno eletti, una volta ancora, solo i candidati scelti dalle segreterie dei partiti.

2. grazie al premio di maggiornza, un partito con una minoranza di voti potrà ottenere al primo turno anche il 55% dei seggi. E godere di un potere enormemente accresciuto.

3. le differenze tra poteri legislativo ed esecutivo andranno a sfumare.... facendo venir meno la funzione di controllo del Parlamento sul Governo. Grazie anche ad istituzioni di garanzia umiliate ed annichilite.

4. Il Senato rimane spoliato di quasi tutte le sue funzioni. Ma gli attuali Senatori verranno sostituiti da Senatori nominati che, se verranno nominati tra coloro che hanno problemi di giustizia, la faranno franca grazie all'immunità.

5. I risparmi per le casse dello Stato conseguenti alla riforma del Senato saranno di 42 milioni di euro (forse nemmeno quelli), e non di un miliardo, come falsamente (ma non a caso), divulgato da Renzi a giornali e televisioni.

6. I cittadini vengono ulteiormente allontanati dalla politica. Aumenta enormemente il numero di firme per indire un referendum e per depositare un disegno di legge di iniziativa popolare.

7. Il meccanismo della “tagliola” entra in Costituzione. Tutte le leggi del Governo potranno farla scattare, con conseguente effetto “bavaglio” dell'opposizione.
8. Il Presidente della Repubblica sarà scelto di fatto, dal partito di maggioranza. Ne consegue che perde anche quelle poche funzioni di garanzia che ancora gli rimanevano.

9. Il segretario del primo partito potrà determinare nomina ed elezione di 10 dei 15 membri della Corte costituzionale. Difficilmente, dunque, la consulta boccerà in futuro le leggi della maggioranza. Aumenta inoltre il controllo sul CSM.

10. E si potrebbe continuare. Questa riforma, in conlusione, è ispirata al piano di rinascita democratica, e le contro-partite per Berlusconi, sono segrete.

Ci aspettano dunque giornate di grande impegno e mobilitazione. Da lunedì saremo sulle barricate per cercare, con il nostro “costruzionismo”, di far saper all'Italia ed agli Italiani che cosa sta succedendo. Ed anche oggi siamo al lavoro per preparare i nostri interventi.

Le sfide che ci attendono non saranno affatto facili. Affrontiamole con la consapevolezza ed il coraggio di chi sa di stare dalla parte del giusto! Non ignoriamo il rischio di una deriva autoritaria nel nostro paese. Potremo presto avere bisogno dell'aiuto di tutti i cittadini. Teniamoci pronti, a dare ciascuno il proprio contributo, per salvare la Costituzione ed il futuro democratico del nostro paese!

Enrico Cappelletti

Carissimi,

  non avrei mai pensato, durante il mio mandato, di arrivare a dover scrivere un appello come questo. Ma credo che almeno tra noi, si debba essere franchi e dirci le cose come stanno. Ebbene, ci troviamo oggi in una situazione di vera emergenza democratica. Grazie al complice disinteresse dei media e all'ignoranza nella quale sono tenuti la stragrande maggioranza degli Italiani. In sintesi, il combinato disposto di riforme costituzionali e legge elettorale messe a punto da Renzi-Verdini-Berlusconi, comporteranno che:

  1.                  dalle prossime elezioni verranno eletti, una volta ancora, solo i candidati scelti dalle segreterie dei partiti.

  2.                  grazie al premio di maggiornza, un partito con una minoranza di voti potrà ottenere al primo turno anche il 55% dei seggi. E godere di un potere enormemente accresciuto.

  3.                  le differenze tra poteri legislativo ed esecutivo andranno a sfumare.... facendo venir meno la funzione di controllo del Parlamento sul Governo. Grazie anche ad istituzioni di garanzia umiliate ed annichilite.

  4.                  Il Senato rimane spoliato di quasi tutte le sue funzioni. Ma gli attuali Senatori verranno sostituiti da Senatori nominati che, se verranno nominati tra coloro che hanno problemi di giustizia, la faranno franca grazie all'immunità.

  5.                  I risparmi per le casse dello Stato conseguenti alla riforma del Senato saranno di 42 milioni di euro (forse nemmeno quelli), e non di un miliardo, come falsamente (ma non a caso), divulgato da Renzi a giornali e televisioni.

  6.                  I cittadini vengono ulteiormente allontanati dalla politica. Aumenta enormemente il numero di firme per indire un referendum e per depositare un disegno di legge di iniziativa popolare.

  7.                  Il meccanismo della “tagliola” entra in Costituzione. Tutte le leggi del Governo potranno farla scattare, con conseguente effetto “bavaglio” dell'opposizione.
  8.                  Il Presidente della Repubblica sarà scelto di fatto, dal partito di maggioranza. Ne consegue che perde anche quelle poche funzioni di garanzia che ancora gli rimanevano.

  9.                  Il segretario del primo partito potrà determinare nomina ed elezione di 10 dei 15 membri della Corte costituzionale. Difficilmente, dunque, la consulta boccerà in futuro le leggi della maggioranza. Aumenta inoltre il controllo sul CSM.

  10.              E si potrebbe continuare. Questa riforma, in conlusione, è ispirata al piano di rinascita democratica, e le contro-partite per Berlusconi, sono segrete.

  Ci aspettano dunque giornate di grande impegno e mobilitazione. Da lunedì saremo sulle barricate per cercare, con il nostro “costruzionismo”, di far saper all'Italia ed agli Italiani che cosa sta succedendo. Ed anche oggi siamo al lavoro per preparare i nostri interventi.

  Le sfide che ci attendono non saranno affatto facili. Affrontiamole con la consapevolezza ed il coraggio di chi sa di stare dalla parte del giusto! Non ignoriamo il rischio di una deriva autoritaria nel nostro paese. Potremo presto avere bisogno dell'aiuto di tutti i cittadini. Teniamoci pronti, a dare ciascuno il proprio contributo, per salvare la Costituzione ed il futuro democratico del nostro paese!

 

  Enrico Cappelletti

venerdì 11 luglio 2014

A cena con il sindaco

              IL M5SSaonara sta facendo un sondaggio
                                        
-Siete a favore di questa cena ?

-Avete la percezione che sia una serata con fini benefici ?

-Diversamente vi sembra invece una serata in stile propaganda elettorale ?

-Era meglio fare questo evento in una delle 6 serate della sagra, già a fondo benefico per la parrocchia?

- Se fosse stato promosso da un comitato lo avreste apprezzato di più ?

-I 1238€ spesi in volantini dalle casse del comune ( vostri ) per propagandare la serata potevano essere dati direttamente in beneficenza?

-Quanti partecipanti saranno necessari per coprire le spese vive dell'evento ( per es. tendone) ?


Il M5S non è contrario a nessuna forma di beneficenza, anzi il M5SSaonara è certo che sia giusto adoperarsi per il bene della comunità, si tratta di capire come .
Dite la vostra ....
Gruppo M5SSaonara









Ente Moscon News

Dopo un lungo periodo di calma, sembra che il vecchio CDA abbia dato un colpo di coda,  indicando al”NUOVO” il percorso da fare. Natur...