lunedì 23 giugno 2014

BILANCIO DI PREVISIONE 2014


" BILANCIO DI PREVISIONE 2014"
 L'ultimo c.c. del 16 giugno scorso, aveva  all'O.D.G. come punto principale il bilancio di previsione 2014.
La giunta comunale ha praticamente riconfermato le scelte fatte per il 2013, con piccole variazioni:
sono aumentate le tasse per i cittadini e diminuiti i servizi.  La situazione attuale non è certo delle più rosee, ma si sarebbe potuto bilanciare la tassazione in maniera più equa, un'amministrazione  si deve attivare per avere la situazione reddituale di tutte le famiglie e imprese in modo da non commettere ingiustizie fiscali.
Noi del M5S  abbiamo esaminato attentamente il bilancio  ed abbiamo dato VOTO CONTRARIO
con le  seguenti motivazioni:

Punto 8 “ approvazione bilancio di previsione 2014 “

Voto contrario motivazioni:

IL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 E' STATO PRESENTATO IN MODO

ENCOMIABILE, E SEGUE LA SCELTA POLITICA DEL BILANCIO 2013, MANTENENDO I TAGLI AL SOCIALE, ALL'ISTRUZIONE E ALL'AMBIENTE.

NON ERAVAMO D'ACCORDO L'ANNO SCORSO E NON LO SIAMO ADESSO, LA NS. VISIONE SULLA GESTIONE DEI SOLDI DEI CITTADINI E' DIVERSA SU MOLTI CAPITOLI DI SPESA, CITO ALCUNI ESEMPI:

- CIRCA €...5.000 X SPESE LEGALI RIF. ENTE MOSCON;

- CIRCA €...3.300 X PIANTE IN CIMITERO A SAONARA;

- CIRCA €..10.000 X PROLOCO X SERATE MUSICA ARGENTINA IN LOCALI PRIVATI;

- CIRCA €...30.000 DI INDENNITA' DI CARICA (SINDACO E GIUNTA)

- CIRCA €.... 5.000 X PREMI DI ASSICURAZIONI IN PIU' (DA 65.000 A 70.000;

- CIRCA €... .9.000 DI INCENTIVO AL RECUPERO ICI

- €.4.000 IN PIU’ DI CARBURANTE RISPETTO ALL'ANNO SCORSO.



CON QUESTI SOLDI E CON QUALCHE ALTRA PICCOLA LIMATURA, SI

SAREBBE POTUTO FARE I SEGUENTI INTERVENTI:



- MESSA IN SICUREZZA DELLE FERMATE DEL BUS VICINE AL SEMAFORO DI VILLATORA LUNGO LA STRADA DEI VIVAI;

- TELESORVEGLIANZA NEL PARCHEGGIO DEL CIMITERO DI SAONARA;

- PICCOLO TRATTO DI PEDONABILE SU VIA CAGNOLA, DA VIA PERUGIA, ALL'INCROCIO CON LA NUOVA PISTA CICLOPEDONABILE;

- DETASSATO LE CASE DATE IN COMODATO D'USO A PARENTELA DI I°

GRADO;

- COMINCIARE L'ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PUBBLICI;

- CREARE UN FONDO DI SOLIDARIETA' PIU' COSPICUO.

- LE ENTRATE TIPO IMU E TASI, PER NOI SONO APPLICATE SENZA AVERE UN QUADRO PRECISO DELLE DISPONIBILITA' ECONOMICHE DEI CITTADINI, SI BASANO QUASI ESCLUSIVAMENTE SULLE RENDITE CATASTALI.

INOLTRE CON L'APPROVAZIONE DEL BILANCIO DI PREVISIONE 2014,

TUTTE LE VARIAZIONI SIA IN ENTRATA CHE IN USCITA, SAREBBERO

GIUSTIFICATE DA QUESTA SEDUTA CONSIGLIARE, VARIAZIONI GESTITE DALLA MAGGIORANZA SENZA PASSARE PER NESSUNA CONSULTAZIONE

DELL'OPPOSIZIONE, PERCUI E' UN' ULTERIORE MOTIVO PER NON VOTARE

A FAVORE

lunedì 16 giugno 2014

Morra ci dice che

17/06/14
Leggo e sento di preoccupazione presso tanti attivisti, tanti elettori, tanti cittadini che, disorientati da una comunicazione manipolata e fortemente condizionante, danno credito all'ipotesi per cui il MoVimento avrebbe ceduto alla logica della "svolta", dell'"apertura".

Non c'è alcuna svolta!

Per svolta si intende un'inversione di tendenza, una sterzata netta che punta in direzione opposta rispetto a quella precedentemente scelta. Noi abbiamo dato solo, attraverso la pubblicazione sul blog, maggiore enfasi a ciò che facciamo in Commissione, in Aula, e pressocchè in tutte le sedi possibili, sempre.

Abbiamo avanzato non ricordo quante volte reddito di cittadinanza, abolizione dell'irap, reintroduzione del falso in bilancio nel codice penale, conflitto d'interessi, e via dicendo. Senza ottenere che i media facessero conoscere le nostre proposte, poichè alla gran parte delle persone noi dovevamo risultare solo e soltanto capaci di salire sui tetti, gridare ed urlare, perchè siamo "ignoranti, incompetenti ed arroganti".

Per aggirare l'argine che il sistema aveva eretto contro di noi, su un tema caldo e su cui il Matteo nazionale ha sottoscritto un accordo -con contenuti segreti- con il noto pregiudicato, il blog ha rilanciato, esattamente come era stato fatto con "Bersani firma qui", od in occasione dell'elezione eventuale di Rodotà con il video di Beppe, con una proposta forte e provocatoria.

Sui singoli provvedimenti, se si deve promuovere il diritto e l'interesse dei cittadini, ed in particolar modo di quelli più deboli, siamo disposti a concordare con chi sposi nel merito e nello spirito le nostre iniziative. Perchè al primo posto c'è da lavorare per il popolo italiano.

16/06/14

domenica 15 giugno 2014

è importante partecipare al consiglio comunale

Il Consiglio Comunale deve essere il luogo dove si discute e si decide del futuro del paese

Domani Consiglio Comunale alle ore 18.30
Verrà deliberato il bilancio comunale per Saonara
Siete invitati a partecipare

giovedì 5 giugno 2014

Mose e Vernizzi .

Anche il M5SSaonara ha presentato, in collaborazione con altri comuni, la mozione per chiedere chiarezza sul conflitto di interessi che riguarda Silvano Vernizzi, 


MOSE scandalo appalti
M5S: "Zaia chieda dimissioni Vernizzi"
Dopo l’arresto dell’assessore regionale veneto alle Infrastrutture
Renato Chisso e del suo collaboratore Giuseppe Fasiol, dirigente del dipartimento Settore trasporti della Regione, entrambi implicati nel giro di tangenti per gli appalti delle grandi opere venete, il Movimento 5 stelle chiede al governatore Zaia una forte presa di posizione che si traduca nella richiesta di dimissioni dell’ing. Silvano Vernizzi.

Ricordiamo che Vernizzi è il “segretario tutto fare” della regione
Veneto: commissario straordinario per la Superstrada Pedemontana Veneta,
la più grande infrastruttura in realizzazione oggetto di esposti da
parte di comitati e residenti, attuale direttore generale e
amministratore delegato di Veneto Strade braccio operativo della Regione
in materia di viabilità, commissario straordinario per il passante di
Mestre, ex segretario regionale per le infrastrutture, ex presidente
della commissione VIA VAS NUVV della Regione, nonché stretto
collaboratore dello stesso assessore Chisso.
Alla luce dell’arresto dello stesso Chisso e dell’ennesimo terremoto
giudiziario legato al riteniamo che nell’attuale incarico di Vernizzi
possano sussistere ampi margini di incompatibilità e su tali basi
pretendiamo le dimissioni dell’ing. Vernizzi.
Inoltre, è più che mai opportuno rivedere il sistema di assegnazione
degli incarichi a tutti i livelli, affinché non si verifichi
l’accentramento, nelle mani di poche persone, di multiple cariche
pubbliche che determinano di fatto feudi di potere incontrollabile.
Parlamentari M5S Veneto



Ente Moscon News

Dopo un lungo periodo di calma, sembra che il vecchio CDA abbia dato un colpo di coda,  indicando al”NUOVO” il percorso da fare. Natur...