giovedì 20 febbraio 2014

Sabato 22 Febbraio contro conferenza ADRIA


INFRASTRUTTURE VENETE: ROMEA COMMERCIALE,
NOGARA MARE, VALDASTICO, PEDEMONTANA

Il M5S organizza un convegno sulla Orte Mestre che attraverserà Veneto, Emilia Romagna, Marche, Umbria e Lazio e sulle grandi infrastrutture venete.
Sarà presente lo scrittore Roberto Cuda, autore del libro “Strada senza uscita” in cui esamina gli intrecci tra concessioni autostradali, consigli di amministrazione, imprese di costruzioni, banche e politica.
Cittadini portavoce M5S in Parlamento presenteranno soluzioni alternative possibili nel rispetto dell'ambiente, della sicurezza, della viabilità e della sostenibilità economica.
Saranno messe in evidenza le criticità di queste grandi opere:

 Consumo del territorio e deturpazione dell'ambiente;
Ombre ed inganni del Project Financing, dei piani economici e finanziari i cui costi ricadranno sulla collettività a vantaggio del sistema politica-banche-imprenditori-speculatori ;
Modello di sviluppo e di lavoro declinato su presupposti falsi ed errati;
 rischi introdotti da ulteriore cementificazione che devasteranno un Veneto già in ginocchio per le recenti alluvioni, le frane, gli smottamenti dovuti ad anni di incuria, di mancata manutenzione del territorio, di cementificazione selvaggia.
Verranno illustrate le proposte a 5 stelle per un Veneto diverso, che punti ad esaltare le proprie peculiarità naturalistiche, storiche, architettoniche, culturali, enogastronomiche, che possono creare un volano economico SOSTENIBILE e NON DELOCALIZZABILE con soluzioni di mobilità ottimizzate, integrate ed armonizzate.
Il convegno del M5S lascerà spazio a chiunque voglia intervenire.
I parlamentari si confronteranno con il pubblico presente.
Amministratori, cittadini e comitati sono invitati.

Nessun commento:

Posta un commento

Stiamo aspettando le tue considerazioni, i tuoi consigli, le tue proposte: scrivici, o vieni ai nostri incontri!

M5S PRIMO PARTITO IN ITALIA

Il dopo elezioni l'Italia si è svegliata incuriosita, vogliosa di capire ora che succede, un po' preoccupata ma anche consapevole ...