venerdì 31 gennaio 2014

Domenica mattina M5SSaonara -banchetto

Domenica mattina 2/2/2014 banchetto informativo M5SSaonara !
In piazza Maria Borgato Soti ( vicino l'edicola ).

Distribuiremo le copie n.1 del newsletter del M5S , rivista con notizie regionali, locali, nazionali M5S 
Pioverá, ma ci proviamo lo stesso!
Vi aspettiamo!


Video di Beppe Grillo




NUOVO VIDEO MESSAGGIO DI BEPPE GRILLO : Siamo la Nuova Resistenza


30 gen 2014   //   by Nebrodi 5 Stelle   //   Video  

NUOVO VIDEO MESSAGGIO DI BEPPE GRILLO : Siamo la Nuova Resistenza!

Testo integrale :

“Per vedere dove andrà a finire questo Paese guardo il mare, guardo un po’ l’orizzonte. Vedo delle cose che non so neanche come interpretare. Siamo nella metafisica. C’è una legge elettorale fatta da un pregiudicato insieme a una specie di cartone animato e Verdini. Come si fa a pensare di fare una legge elettorale fatta da Verdini e da Berlusconi? Verdini ha incriminazioni e processi in corso. Non so se sarà condannato o meno, ma non si affida una roba così a uno che ha questi processi, che è un massone. Essere massoni non è reato, però se vogliono governare con la massoneria formino un nuovo partito, il Partito dei massoni, si fanno eleggere, prendono i voti e vanno dentro.

Ho visto l’incompetenza della Boldrini, non riesce a gestire l’Aula. Ho visto quelli che cantavano “O Bella Ciao” mentre davano sette miliardi e mezzo alle banche. Se avessi fatto la Resistenza non so come la prenderei: sentire questo inno lì dentro, in quel momento lì! Fanno i giochini da bambini scemi. Cambiano le parole. Fanno i pacchettini di democrazia, come il pacchetto con dentro l’Imu insieme alla Banca di Italia, o voti tutti e due o sennò sei un rivoluzionario. Noi abbiamo chiesto di separare le cose e non possiamo che essere d’accordo con la abolizione Imu, ma non potevamo permettere che fosse svenduta la Banca d’Italia sotto i nostri occhi. Si sono già svenduti le Poste, si svendono l’Eni, l’Acqua, il gas, la luce… Svendono la nostra vita!
La violenza è brutta, e io dico che ha fatto malissimo la nostra Loredana Lupo a scagliarsi con il viso contro il dorso della mano del questore Dambruoso. Avrà avuto dei danni alla mano, mi dispiace, poverino! Ci dica che danni ha avuto che lo risarciremo nella mano. La stampa gli dice bravo, “hai fatto bene”.
E Napolitano cosa dovrebbe fare? Monitare? Oggi abbiamo chiesto ufficialmente l’impeachment perché un uomo così non può continuare a essere il Presidente degli italiani, perché lui fa il Presidente del consiglio, non il Presidente della Repubblica. Deve dimettersi, come consigliò di fare a Cossiga.
Noi rispettiamo quello che abbiamo detto: devono andare a casa tutti, a iniziare da lui, che studiava all’università in tempo di guerra. Uno che diceva che il fascismo bisognerebbe esportarlo in Unione Sovietica! È un uomo che dovrebbe essere a casa e invece sta spalleggiando questa legge elettorale incostituzionale. Non è possibile che sia senza il voto di preferenza, con un premio di maggioranza abnorme, con il doppio voto che chi vince va al ballottaggio e prende tutto. E’ una legge fatta per tagliare fuori il MoVimento 5 Stelle, l’ha detto anche il Ministro Mauro, se l’è fatto scappare a Porta a Porta, poi se n’è accorto, si è fermato, tutti gli altri hanno cambiato subito argomento. Una legge elettorale così non l’ha fatta neanche Acerbo al tempo del fascismo, che c’era un premio di maggioranza inferiore a questo.
Noi affronteremo tutto, andiamo avanti e continuiamo a andare avanti. La democrazia non c’è più, sostituite la parola democrazia con governabilità. La dittatura della governabilità. E’ un momento strano, noi ci siamo in mezzo, noi siamo gli acceleratori di un processo che ormai è stato attivato. Io voglio un orizzonte per l’Italia e lo troveremo andando in Europa e cambiando gli accordi. Li cambieremo là, rivedremo tutta la posizione dell’Italia là.
Per adesso ci stiamo svendendo tutto, attraverso questa classe politica e economica che va sostituita e spazzata via.
Io vengo domani lì, a Roma, ad abbracciarvi, perché siete dei guerrieri meravigliosi.”
Beppe Grillo


giovedì 30 gennaio 2014

INFORMATEVI

Nella pagina del nostro Blog, in alto a dx, trovate alcuni dei Link che vi possono aiutare ad informarvi , per sentire la voce del M5S !

                             

Il M5S, seguendo uno dei suoi fondamenti per cui chiede di non dare finanziamenti ai giornali, viene ovviamente boicottato spesso con il silenzio o sottolineando solo gli errori e non i meriti con l'informazione filtrata e di parte dei media..e sinceramente crediamo poter dire che il problema è anche più di questo!
Da tempo Vi sollecitiamo a informarvi in maniera alternativa (la sola che offre ampiamente il M5S) attraverso la rete, i Blog, i social network , youtube ,e meglio ancora i meetup e gli incontri sui territori organizzati dai moltissimi gruppi M5S .
Il M5S è dappertutto, avete solo che l'imbarazzo della scelta!
Molte volte ci troviamo con persone che non sanno nulla o molto poco di quello che succede realmente nel mondo M5S, e in certi casi capiamo che non tutti posso accedere facilmente all'uso di questa forma di informazione.
Vuoi per incapacità o possibilità di accedere all'uso di un computer, dell'adsl...oppure perché è più facile accendere la tv e pigiare i tasti da un canale all'altro.
Però una buona parte di voi può semplicemente scegliere come informarsi, e contro informarsi!
Scegliete Voi il come, ma non dite che non vi abbiamo dato i mezzi per farlo!
Ora tocca a Voi! 
Seguite il lavoro dei parlamentari 5stelle, tutti hanno una pagina Facebook o un Blog da cui potete attingere le informazioni.
Camera deputati M5S
Senato M5S

mercoledì 29 gennaio 2014

Serata pubblica a Camposampiero

Imu e decreto Bankitalia

Vorrei chiarire la questione strumentale utilizzata dai partiti per sostenere che il Movimento 5 Stelle vuole fare pagare l'IMU agli italiani. QUESTA E' UNA FALSITA'. Ve ne circostanzio i motivi: 1.Il Movimento 5 stelle ha presentato in commissione finanze un emendamento per l'abolizione anche della MINIIMU coprendola con un aumento del prelievo sul gioco di azzardo. I partiti lo hanno bocciato. 2.Il governo, il giorno in cui decade un decreto può emanarne un altro che regolamenti le situazioni intermedie. LO HA FATTO A DICEMBRE QUANDO, DECADUTO IL SALVA ROMA, HA EMANATO IL DL 151/2013 ( IL 30 DICEMBRE!!!) CHE HA REGOLATO ALCUNI ASPETTI CHE ERANO CONTENUTI NEL SALVA ROMA DECADUTO. PER PRASSI IL GOVERNO LO FA. PERCHE' NON FARLO ANCHE ORA?? PERCHE' AGGANCIARE L'IMU AL FURTO DI BANKITALIA? Per giunta, gli acconti a copertura della rata IMU risultano dalle aziende già versati. Quindi, PER FORZA, vanno destinati a copertura dell'IMU. Pertanto, chi dice che il Movimento 5 stelle, facendo decadere questo decreto vergogna fa pagare l'IMU, MENTE SAPENDO DI MENTIRE. DEFINISCO BUGIARDO CHE AFFERMA QUESTE FALSITA'.
Carla Ruocco parlamentare M5S 

28/1/2014 M5S scrive a Napolitano - Conferenza stampa





E' importante vedere TUTTO questo video,
 giudicate poi quello che è stata l'informazione sui media oggi.

I nostri parlamentari M5S hanno fatto una chiara denuncia di come si comporta il governo verso le istituzioni,venti minuti di spiegazioni, e il risultato è che i media hanno sottolineato una termine   che pur essendo interpretabile a proprio piacimento e criticabile, indica proprio la situazione in cui si diventa soggetto che esegue la sentenza di condanna a morte di qualcuno....

Dal minuto 17.45 Sorial risponde alla sua affermazione di definire boia il Presidente Napolitano.




Dario Franceschini (PD) sbugiardato da Enrico Mentana su DL IMU-Bankital...



QUESTA E' INFORMAZIONE!
 GRAZIE MENTANA

Messa in sicurezza Bus in località Villatora


domenica 26 gennaio 2014

Euro destinati ai parlamentari...




"Renzi accusa il MoVimento 5 Stelle di "tenersi i 5 milioni di euro destinati al gruppo parlamentare". 
Sono 3 milioni e 367 mila, di cui nel 2013 abbiamo speso meno di un terzo e rendicontandoli online. Tutto alla luce del sole. Sono i soldi destinati a pagare il personale del gruppo parlamentare. I professionisti che scrivono le leggi, che lavorano alla comunicazione e controllano i bilanci (nessun autista o guardia del corpo a differenza loro!). Se Renzi non avesse studiato solo le battute di Zelig, saprebbe che quei fondi, secondo i padri costituenti, dovevano permettere anche ad un contadino analfabeta, se eletto, di poter scrivere una legge sull'agricoltura (caso di scuola).
Il gruppo di Renzi (Pd) prende:
- 9 milioni e 319 mila euro per il gruppo parlamentare (solo alla Camera)
- 45 milioni di euro di rimborsi elettorali (noi abbiamo rinunciato a 42 milioni)
- 10 auto blu della camera, oltre a quelle che noleggia per decine di migliaia di euro (noi mai toccata una)
- le spese di rappresentanza delle cariche istituzionali, 6500 euro a legislatura per ogni carica ricoperta (noi abbiamo rinunciato)
- 1.500 euro dallo stipendio di ogni parlamentare (da moltiplicare quindi per 293 Deputati e 108 senatori)
- le indennità di carica dei vice presidenti, segretari e questori. circa 50 (noi vi abbiamo rinunciato)
Tutte queste spese le ha anche il gruppo parlamentare Pd al Senato e ogni gruppo che il Pd ha nelle Regioni italiane.
Faresti bene ad imparare qualcosa da noi caro Renzi, visto che sei già stato condannato una volta dalla corte dei conti perchè sperperavi i soldi pubblici della provincia di Firenze." Luigi Di Maio, portavoce M5S e vice Presidente della Camera

venerdì 24 gennaio 2014

Alessandro Di Battista su La7 intervistato da Santoro il 23



                                                      
Il video dell'intervista a Di battista a LA7 Da Santoro

martedì 21 gennaio 2014

Incontro con le associazioni per parlare dell'ENTE MOSCON

Abbiamo chiesto un'incontro con i rappresentanti delle associazioni di Saonara,
alcune raggiunte via mail, altre speriamo leggano qui la nostra richiesta e si aggiungano.
L'intenzione é di fare partecipare gruppi già attivi nel nostro territorio alle tematiche legate al nostro Ente Moscon.

Questo incontro ha come unico intento quello di avere un confronto con persone impegnate nel territorio per capire quali siano le aspettative, le esigenze nei confronti dell’Ente Moscon ed accogliere eventuali proposte per risolvere una situazione ormai bloccata da troppo tempo.
Questo incontro è previsto presso la sala LEOPARDI-(sopra la attuale biblioteca) per LUNEDI’ 27 GENNAIO,ORE 21 (giorno prima del c.c.) perchè vorrei fare il portavoce di tutti e non voglio che sia considerata una mossa politica.
Omero Badon
Allego il testo della mozione.


Convocazione Conferenza Stampa-Rifiuti


Tema molto importante: interrogazione sui RIFIUTI nel Padovano

lunedì 13 gennaio 2014

Alessandro Di Battista -dibattito a 5Stelle



Alessandro Di Battista in Veneto!
Sabato sará a Verona, domenica a Cartigliano,VI.

Alessandro Di Battista
Il futuro della nostra Nazione, del mondo intero, della civiltà è una questione di domande. Siamo disabituati a porci domande, per questo la TV ha ancora successo perché è il luogo dell'assenza di domande. Si torna a casa stanchi, a volte esauriti e la tentazione è accendere la TV perché la TV non stimola quel meraviglioso esercizio umano che è l'interrogarsi. Einstein diceva che se avesse avuto un'ora per salvare il mondo avrebbe passato 55 minuti a definire il problema e 5 a trovare la soluzione. Trova la domanda giusta, il resto è un gioco da ragazzi! Votiamo in base a slogan o a frasi vuote, non in base alle domande che dovremmo farci. Porcellum, mattarellum, doppio turno alla francese, modello spagnolo, maggioritario, proporzionale, garantire governabilità, assicurare la rappresentanza. Tutto giusto, per carità, ma se non ci domandiamo se colui che sto per votare è onesto o meno, se non chiediamo alla rete, a un amico, a un libro se quello ha rubato o ha legami con la mafia non c'è legge elettorale che tenga. Non c'è una legge elettorale perfetta, non esiste, esiste la possibilità di liberarci dalla superficialità. Solo chi si fa domande è veramente libero. Il regno delle domande è la scuola. Calamandrei pronunciò un discorso epico in difesa della scuola pubblica: «La scuola, come la vedo io, è un organo "costituzionale". Nella seconda parte della Costituzione, quella che si intitola "l'ordinamento dello Stato", sono descritti quegli organi attraverso i quali si esprime la volontà del popolo...Ora, quando vi viene in mente di domandarvi quali sono gli organi costituzionali, a tutti voi verrà naturale la risposta: sono le Camere, la Camera dei deputati, il Senato, il presidente della Repubblica, la Magistratura: ma non vi verrà in mente di considerare fra questi organi anche la scuola, la quale invece è un organo vitale della democrazia come noi la concepiamo. Se si dovesse fare un paragone tra l'organismo costituzionale e l'organismo umano, si dovrebbe dire che la scuola corrisponde a quegli organi che nell'organismo umano hanno la funzione di creare il sangue»*. La scuola dovrebbe essere il territorio delle domande, del mettere in discussione tutto, del prendersi dei rischi. E' una questione di fiducia, per mettere in discussione il pensiero dominante occorre avere fiducia in noi stessi, credere di essere in grado di accogliere verità scomode, di aprirsi al cambiamento, di smettere di votare un partito anche se lo si è sempre votato. Oggi il pensiero dominante, espresso compiutamente nei titoli dei giornali, è «quale legge elettorale?». Ma se non ci domandiamo «chi sto votando?», «cosa ha fatto costui?», «qual'è la sua fedina penale?» è tutto inutile. Scuola viene dal greco σχολή (scholḗ), un termine che descriveva il "luogo in cui spendere il tempo libero". Il tempo libero, quel che manca (e forse non è un caso) a questa nostra società fatta di fretta, solitudine e consumi. E' per questo che (seppur a volte andiamo) è meglio incontrarci in piazza ed evitare la TV. Ci si vede in Veneto questo fine settimana. Buona notte.

* Discorso pronunciato al III Congresso dell’Associazione a difesa della scuola nazionale (ADSN), Roma 11 febbraio 1950

domenica 12 gennaio 2014

Paola Taverna : GRAZIE

Dopo aver aprezzato il grande lavoro e impegno di Vito Crimi e Nicola Morra come capogruppo al senato, ora ci saluta con questo video la nostra Paola Taverna, che lascia il posto ad un altro eletto 5 Stelle.
video



Il nuovo eletto è Vincenzo Maurizio Santangelo

Videosorveglianza cimiteri 2014>2018

MEGLIO TARDI CHE MAI, questo detto è sempre valido caro sindaco. Non so se qualcuno si ricorda che il 28 aprile del 2014, oltre 4 anni ...