giovedì 25 luglio 2013

La notte in aula x l'art.138 della Costituzione





ALESSANDRO DI BATTISTA M5S 24/7

Ragazzi, è dura, durissima ma non molliamo. Per amore della Costituzione, per rispetto ai cittadini, i nostri datori di lavoro, e soprattutto per il bene dei nostri figli resteremo in aula tutta la notte. Stiamo facendo ostruzionismo, un ostruzionismo totale. Diranno bugie, il PD le sparerà sempre più grosse, dirà che vogliamo bloccare le riforme, che non vogliamo far approvare provvedimenti importanti. Balle! Vogliono modificare (tutti i partiti del Modello Unico Pdl-Pdmenoelle-SC) l’articolo 138 della Costituzione o comunque derogarlo per poi cambiare la Carta Costituzionale in modo semplice, realizzando i sogni di B., di D’Alema e magari anche di Gelli. Il 138 è l’articolo che regola le modifiche costituzionali, è la chiave che custodisce la cassaforte della nostra democrazia, una democrazia sempre più claudicante per responsabilità di collusi, condannati o semplici incapaci. Per molti costituzionalisti per modificare il 138 servirebbe addirittura un’Assemblea Costituente. Loro lo fanno in poco tempo e a fine luglio, quando chi ancora se lo può permettere sta in vacanza e l’opinione pubblica comunque è distratta. I mezzi di comunicazione dovrebbero fare percepire la gravità del momento per la nostra Repubblica. Le riforme costituzionali promosse dai sedicenti saggi (chi li ha eletti? chi li ha decisi? chi gli ha dato questo potere? non certo il Popolo!) non vanno nella direzione di una maggiore democrazia e partecipazione dei cittadini. Al contrario faranno sì che sempre meno persone avranno più potere. Questo volete? Presidenzialismi di fatto, esautoramento del Parlamento, sovranità popolare calpestata? In tempo di crisi dare più potere a pochi è gravissimo, è pericolosissimo, si rischia una deriva autoritaria che l’Italia ha già vissuto. A noi, giovani cittadini con passione e determinazione non sta bene e faremo qualunque cosa, ripeto qualunque cosa (nonviolenta) per impedirgli di rovinare ancor di più il nostro Paese. Credetemi, nessuno vi sta tutelando, nessuno vi sta difendendo. Nessuno. Il M5S è l’unica opposizione, lo devono sapere tutti, anche chi non ci vota, non ci frega nulla del voto. Nulla! Vogliamo difendere il futuro dell’Italia, vogliamo difendere la Costituzione. Vogliamo difendere la democrazia. Vi chiediamo grande partecipazione. Vi chiediamo di diffondere il più possibile queste informazioni. Oggi stampare un post e metterlo nelle caselle della posta dei nostri vicini, o aprire un PC e mostrargli un video, o spegnere la TV sono atti rivoluzionari. Dateci una mano, non lasciateci soli. Noi ce la faremo, ci vuole tempo ma l’Italia tornerà ad essere un Paese normale, un Paese legale, un Paese dove sentirsi orgogliosi di vivere. Voi seguiteci, magari avremo bisogno di voi. Per adesso ci pensiamo noi a passare tutta la notte in aula ma voi vigilate e alzate il controllo popolare sul potere. Lo Stato siamo noi, non ce lo dimentichiamo. Ci appelliamo anche ai media liberi e a tutti i grandi costituzionalisti italiani. Non ci abbandonate in questa battaglia per la democrazia. Fatelo per i vostri figli. A riveder le stelle!

Loro non si arrenderanno mai, noi neppure
La Maratona in parlamento continua. Siamo in Aula adesso ( è notte) per il decreto cosiddetto del Fare. Loro parlano di ostruzionismo. Noi di costruzionismo.

Saremo qui per tutta la notte. Per mostrare le crepe di questo provvedimento. Per difendere la Costituzione. Per rimarcare ancora il ruolo del Parlamento, la sua centralita' legislativa che deve essere tutelata con tutta la nostra forza, sempre. 

Siamo qui con lo scopo di mettere in primo piano gli interessi dei cittadini, svolgendo il nostro ruolo di unica opposizione nel Paese.

Loro non si arrenderanno mai, noi neppure

Nessun commento:

Posta un commento

Stiamo aspettando le tue considerazioni, i tuoi consigli, le tue proposte: scrivici, o vieni ai nostri incontri!

Mozione PLastic Free Challenge per Saonara

Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha lanciato la proposta “Plastic Free Challenge” ponendo come primo obiettivo quello di liberare dall...