venerdì 19 aprile 2013

Il laboratorio di Economia a Cinque Stelle

Economia Cinque Stelle Laboratorio Economico
di Loretta Napoleoni
Non è vero che il Parlamento è congelato, i ragazzi del Movimento 5 Stelle lavorano di buona lena, ma di questo non si parla sui giornali o nei talk show televisivi. Lavorano aggirando tutti gli ostacoli che si trovano di fronte e lo fanno con l’aiuto di professionisti “fuori dalla casta”.
Poco più di due settimane fa ho lanciato su byoblu.com una proposta: creiamo all’interno del Parlamento una commissione anti-crisi che vagli i possibili scenari di politica economica per far uscire il nostro paese dalla mini-depressione in cui è piombato. Per metterla in piedi non ci vuole un governo ma solo la volontà e l’approvazione dei parlamentari. Gli unici rappresentanti del popolo che hanno raccolto l’idea, ne hanno discusso con me ed hanno deciso di crearla sono quelli del Movimento 5 Stelle. Eppure, quando in queste due settimane sono stata ospite in tv con politici di tutte le provenienze, ripetendo ogni volta la mia idea (mettiamo da parte le beghe politiche su chi controlla il Colle o Montecitorio e mettiamoci al lavoro tutti insieme per salvare il paese, o quanto meno per tentare di farlo), privatamente molti politici erano d’accordo, ma poi ammettevano che la macchina farraginosa dei loro partiti era tale che nessuna decisione di questo tipo poteva essere presa senza un governo. Tradotto in termini spiccioli il problema è il seguente: chi spartisce le poltrone?
In un mondo di finti sordi, solo quei pochi che vogliono sentire alla fine si parlano. Ed infatti la Commissione anti-crisi, ribattezzata Laboratorio di Economia, si farà. Anzi, si sta facendo in queste ore. Approvata dai parlamentari del 5 Stelle, inizierà a lavorare nei prossimi giorni. Non sarà una commissione parlamentare, ma un gruppo di studi commissionato dai rappresentanti del 5 Stelle. Ne faranno parte non solo economisti ma sociologi, ex sindacalisti, esperti del lavoro, di produzione industriale, di bilancio e così via. I nomi verranno comunicati appena tutti i membri avranno accettato di parteciparvi. Si tratterà di professionisti veri, “fuori casta”, moltissimi dei quali non sono iscritti al 5 Stelle.
Questo laboratorio non sarà l’ennesimo gruppo di esperti che aggiungono al loro curriculum un altro titolo permanente, ma un gruppo di lavoro che in poche settimane produrrà cinque possibili scenari di politica economica sui quali ragionare non solo in Parlamento ma nel paese. I cittadini avranno accesso ai risultati del laboratorio e potranno anche commentarli in rete.
 La democrazia diretta è lenta ma funziona: la prova è la creazione del Laboratorio di Economia. Quella della casta invece è immobile ed assomiglia molto alla dittatura.

Il laboratorio di Economia a Cinque Stelle

Nessun commento:

Posta un commento

Stiamo aspettando le tue considerazioni, i tuoi consigli, le tue proposte: scrivici, o vieni ai nostri incontri!

Mozione PLastic Free Challenge per Saonara

Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha lanciato la proposta “Plastic Free Challenge” ponendo come primo obiettivo quello di liberare dall...