domenica 21 ottobre 2012

COMUNICATO STAMPA M5S VIGONZA

         I giornali continuano a ignorarci!















Di seguito un comunicato stampa congiunto che nessun giornalista ha ancora pubblicato,dal Gazzettino al Mattino,dopo che è stato loro consegnato tramite i loro esponenti di zona a Vigonza in consiglio comunale e in altri comuni dove i consiglieri del M5S sono presenti. 


Il nostro consigliere del M5S A.Danieletto di Vigonovo ha mandato gli inviti via sms e mail a:

Il Gazzettino di Venezia (Compagno)

La Nuova di Venezia (Piran)

Corriere del Veneto (Antonini, Fornasier, Bottazzo).

Alluvioni in Veneto - Si all' Idrovia NO a opere Inutili


Sollecitiamo i comuni colpiti dall'alluvione del Novembre 2010 e quelli che saranno interessati dall'avanzata del cemento con le infrastrutture quali Romea Commerciale, Nogara-Mare, Pedemontana, Complanare D'Albarea e altre ad attivarsi. La Regione Veneto indebiterà i cittadini con tali opere, infatti non fornisce nessun piano economico finanziario, quando invece gli atti devono essere pubblici secondo la conferenza Aarhus (art.6, c.2 e segg.) e dalla normativa dell'UE che l'ha recepita. 

La Regione sostiene questo sviluppo inventandosi l'emergenza traffico e posti di lavoro; niente di più falso. Le compagnie di navigazione che risalgono l'Adriatico preferiscono Monfalcone, Trieste e Capodistria. 

Perché non considerare un trasporto alternativo intermodale in grado di levare traffico su gomma , come ad esempio è stato fatto grazie ad un accordo tra il porto di Venezia e la Provincia di Mantova. I 17.000 camion/anno che collegavano le due aree, ora sono sostituiti da appena 5 battelli fluviali, che inquinano molto meno e non aggravano il traffico della Padana Inferiore".

Per le stesse ragioni non avrebbero senso tutte le altre strade che corrono affianco a corsi d'acqua esistenti o lungo costa. Il caso della strada a pagamento "Camionabile" proposta dalla Regione in project financing, tra Padova e Venezia è esemplare. La si preferisce ad un canale di fondamentale funzione idraulica contro le periodiche piene del Brenta e Bacchiglione, riducendo la sezione dagli indispensabili 400-450 mc/sec a 200 mc/sec. (così infatti si legge per progetto).
Infatti l’idrovia Padova-Mare è sancita da una legge dello Stato n 16 del 2000…come opera di pubblica utilità. Chiediamo quindi al Governatore Luca Zaia di convocare urgentemente una Conferenza Servizi Istruttoria per conoscere e valutare tutti gli aspetti prima che opere scellerate come la Camionabile vengano inserite in legge obbiettivo e di conoscere preventivamente lo studio di fattibilità dell'Idrovia.
Alcuni comuni nel Padovano dove i consiglieri del M5S sono presenti (Saonara,Veggiano, Vigonovo, Vigonza, Cartura, Chioggia) e altri non del M5S (Bovolenta, Abano, Ponte S. Nicolò) hanno chiesto la conferenza di servizi presentando una mozione, in molti casi già deliberata all’unanimità dai rispettivi consigli comunali, altri Movimenti 5 Stelle in Riviera stanno per chiedere una conferenza servizi in Regione per affrontare più diffusamente il tema piano delle acque e sicurezza idraulica.
A Vigonza il sindaco Nunzio Tacchetto, lista civica legata a PDL-UDC ha bocciato questa mozione; tuttavia gli chiediamo di ritornare sui suoi passi, seguendo i comuni che hanno riconosciuto l’importanza sociale di quest’opera. Sollecitiamo quindi altri comuni tra il padovano e il veneziano affinchè seguano l'esempio.




Per saperne di più consultate il sito; 



Nessun commento:

Posta un commento

Stiamo aspettando le tue considerazioni, i tuoi consigli, le tue proposte: scrivici, o vieni ai nostri incontri!

Videosorveglianza cimiteri 2014>2018

MEGLIO TARDI CHE MAI, questo detto è sempre valido caro sindaco. Non so se qualcuno si ricorda che il 28 aprile del 2014, oltre 4 anni ...