domenica 21 ottobre 2012

COMUNICATO STAMPA M5S VIGONZA

         I giornali continuano a ignorarci!















Di seguito un comunicato stampa congiunto che nessun giornalista ha ancora pubblicato,dal Gazzettino al Mattino,dopo che è stato loro consegnato tramite i loro esponenti di zona a Vigonza in consiglio comunale e in altri comuni dove i consiglieri del M5S sono presenti. 


Il nostro consigliere del M5S A.Danieletto di Vigonovo ha mandato gli inviti via sms e mail a:

Il Gazzettino di Venezia (Compagno)

La Nuova di Venezia (Piran)

Corriere del Veneto (Antonini, Fornasier, Bottazzo).

Alluvioni in Veneto - Si all' Idrovia NO a opere Inutili


Sollecitiamo i comuni colpiti dall'alluvione del Novembre 2010 e quelli che saranno interessati dall'avanzata del cemento con le infrastrutture quali Romea Commerciale, Nogara-Mare, Pedemontana, Complanare D'Albarea e altre ad attivarsi. La Regione Veneto indebiterà i cittadini con tali opere, infatti non fornisce nessun piano economico finanziario, quando invece gli atti devono essere pubblici secondo la conferenza Aarhus (art.6, c.2 e segg.) e dalla normativa dell'UE che l'ha recepita. 

La Regione sostiene questo sviluppo inventandosi l'emergenza traffico e posti di lavoro; niente di più falso. Le compagnie di navigazione che risalgono l'Adriatico preferiscono Monfalcone, Trieste e Capodistria. 

Perché non considerare un trasporto alternativo intermodale in grado di levare traffico su gomma , come ad esempio è stato fatto grazie ad un accordo tra il porto di Venezia e la Provincia di Mantova. I 17.000 camion/anno che collegavano le due aree, ora sono sostituiti da appena 5 battelli fluviali, che inquinano molto meno e non aggravano il traffico della Padana Inferiore".

Per le stesse ragioni non avrebbero senso tutte le altre strade che corrono affianco a corsi d'acqua esistenti o lungo costa. Il caso della strada a pagamento "Camionabile" proposta dalla Regione in project financing, tra Padova e Venezia è esemplare. La si preferisce ad un canale di fondamentale funzione idraulica contro le periodiche piene del Brenta e Bacchiglione, riducendo la sezione dagli indispensabili 400-450 mc/sec a 200 mc/sec. (così infatti si legge per progetto).
Infatti l’idrovia Padova-Mare è sancita da una legge dello Stato n 16 del 2000…come opera di pubblica utilità. Chiediamo quindi al Governatore Luca Zaia di convocare urgentemente una Conferenza Servizi Istruttoria per conoscere e valutare tutti gli aspetti prima che opere scellerate come la Camionabile vengano inserite in legge obbiettivo e di conoscere preventivamente lo studio di fattibilità dell'Idrovia.
Alcuni comuni nel Padovano dove i consiglieri del M5S sono presenti (Saonara,Veggiano, Vigonovo, Vigonza, Cartura, Chioggia) e altri non del M5S (Bovolenta, Abano, Ponte S. Nicolò) hanno chiesto la conferenza di servizi presentando una mozione, in molti casi già deliberata all’unanimità dai rispettivi consigli comunali, altri Movimenti 5 Stelle in Riviera stanno per chiedere una conferenza servizi in Regione per affrontare più diffusamente il tema piano delle acque e sicurezza idraulica.
A Vigonza il sindaco Nunzio Tacchetto, lista civica legata a PDL-UDC ha bocciato questa mozione; tuttavia gli chiediamo di ritornare sui suoi passi, seguendo i comuni che hanno riconosciuto l’importanza sociale di quest’opera. Sollecitiamo quindi altri comuni tra il padovano e il veneziano affinchè seguano l'esempio.




Per saperne di più consultate il sito; 



Nessun commento:

Posta un commento

Stiamo aspettando le tue considerazioni, i tuoi consigli, le tue proposte: scrivici, o vieni ai nostri incontri!

Ente Moscon News

Dopo un lungo periodo di calma, sembra che il vecchio CDA abbia dato un colpo di coda,  indicando al”NUOVO” il percorso da fare. Natur...